Soluzioni Innovative
per le Aziende e per
la Pubblica Amministrazione
Focus 2024
 
Giovedì, Luglio 27, 2023
Documenti strategici di pianificazione

Il Piano Regolatore Generale o Piano di Governo del Territorio (rispettivamente PRG e PGT per la sola Regione Lombardia) sono strumenti urbanistici che disciplinano le capacità insediative di un territorio. 

PGT e PRG devono essere recepiti dal Piano di Protezione Civile del Comune e viceversa.

Diviene indispensabile per il Comune agire correttamente, con la revisione generale dei piani in modo professionale e con strumenti in grado di conservare nel tempo questo importante lavoro, attraverso veri e propri software gestionali che consentono rapidi aggiornamenti fatti direttamente dal personale dell'Ente.

I piani devono dialogare partendo dal considerare i seguenti elementi:

- le tipologie di rischio presenti sul territorio comunale e le aree di pericolosità e vulnerabilità, reale e potenziale, anche della rete idraulica;

- le aree attrezzate e le infrastrutture destinate al soccorso della popolazione in caso di calamità;

- gli edifici aventi valore strategico e le relative aree, ai fini dell'articolazione dei soccorsi;

- gli elementi derivanti dalla microzonazione sismica e dall’analisi della pericolosità sismica locale che rappresentano un’importante informazione da tenere in considerazione per favorire la valutazione e la successiva riduzione del rischio.

Per approfondimenti contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Luglio 20, 2023
PPC adeguamento ai siti MIC

Diamo supporto ai Comuni per la gestione del PPC (Piano di Protezione Civile) ovvero redazione, revisione, aggiornamento. 

Il Piano di Protezione Civile deve raccordarsi con i piani di emergenza interni ai siti MIC (Ministero della Cultura), ovvero ai piani relativi ai luoghi della cultura o ai siti del MIC. Tali piani si focalizzano sulla prevenzione e salvaguardia dei beni culturali architettonici nonché dei luoghi della Cultura, sia statali che civici, e sulla messa in sicurezza dei visitatori e del personale che vi lavora.

Per approfondimenti contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Luglio 13, 2023
Trasporti un rischio per il PPC

Diamo supporto ai Comuni per la gestione del PPC (Piano di Protezione Civile) ovvero redazione, revisione, aggiornamento. Eseguiamo monitoraggio del territorio, supportiamo la definizione del piano e del sistema di comunicazione alla popolazione.

Per quanto attiene al rischio trasporti, la pianificazione degli enti territoriali tiene conto di quanto stabilito dalla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 aprile 2006 relativa al “Coordinamento delle iniziative e delle misure finalizzate a disciplinare gli interventi di soccorso e di assistenza alla popolazione in occasione di incidenti stradali, ferroviari, aerei ed in mare, di esplosioni e crolli di strutture e di incidenti con presenza di sostanze pericolose”, e dalla Direttiva del Capo del Dipartimento della protezione civile del 2 maggio 2006 recante “Indicazioni per il coordinamento operativo di emergenze dovute a incidenti stradali, ferroviari, aerei e in mare, ad esplosioni e crolli di strutture e ad incidenti con presenza di sostanze pericolose”.

Per approfondimenti contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Luglio 6, 2023
Tipologie di rischi

Il Codice della Protezione Civile all’art. 16 definisce le tipologie di rischi per le quali la protezione civile entra in azione.

Le indicazioni di pianificazione dei rischi sono quelle della Direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 2021: rischi idraulico e idrogeologico, fenomeni meteorologici avversi, dighe, valanghe, sismico, vulcanico, maremoto e incendi boschivi e di interfaccia, deficit idrico.

Il medesimo articolo stabilisce che l’azione della protezione civile riguarda anche il rischio chimico, nucleare, radiologico, tecnologico, industriale, da trasporti, ambientale, igienico - sanitario e da rientro incontrollato di oggetti e detriti spaziali. Per questi rischi la pianificazione è inerente il supporto ai soggetti competenti.

Per approfondimenti contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Giugno 29, 2023
PPC e Piano Urbanistico

Il Codice di Protezione Civile impone il principio di coerenza tra il PPC e il Piano Urbanistico. Per tanto i due piani devono dialogare partendo dal considerare i seguenti elementi:

- le tipologie di rischio presenti sul territorio comunale e le aree di pericolosità e vulnerabilità, reale e potenziale;

- le aree attrezzate e le infrastrutture destinate al soccorso della popolazione in caso di calamità;

- gli edifici aventi valore strategico e le relative aree, ai fini dell'articolazione dei soccorsi;

- gli elementi derivanti dalla microzonazione sismica e dall’analisi della pericolosità sismica locale che rappresentano un’importante informazione da tenere in considerazione per favorire la valutazione e la successiva riduzione del rischio.

Per approfondimenti contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Giugno 22, 2023
Codice della Protezione Civile

Diamo supporto ai Comuni per la gestione del PPC (piano di protezione civile) ovvero redazione, revisione, aggiornamento. Eseguiamo monitoraggio del territorio, supportiamo la definizione del piano e del sistema di comunicazione alla popolazione.

Nel rispetto delle direttive adottate ai sensi dell'articolo 15 del Codice della Protezione Civile e di quanto previsto dalla legislazione regionale, il Sindaco esercita le funzioni di vigilanza sullo svolgimento di tutte le attività inerenti la protezione civile.

Il Sindaco, nell'ambito delle funzioni di autorità di protezione civile, assieme alle altre figure apicali dell'organizzazione, ha responsabilità civile e penale.

Per approfondimenti contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Giugno 15, 2023
Piano di Protezione Civile comunale (PPC)

I Piani di Protezione Civile comunale sono pianificati e aggiornati secondo normativa regionale e nazionale.

Alla loro definizione, al loro aggiornamento ed alla relativa attuazione devono concorrere tutte le aree o settori dell’amministrazione comunale, ad esempio: polizia locale, urbanistica, settori tecnici, viabilità.

Si attua così un vero e proprio sistema di gestione delle emergenze, che si manifesta attraverso il piano di comunicazione. 

Contattateci per conoscere i nostri servizi e sistemi avanzati di gestione, all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

Giovedì, Giugno 8, 2023
La corretta comunicazione salva vite

Diamo supporto ai Comuni per organizzare la comunicazione  alla popolazione come previsto per il Piano di Protezione Civile e dalla normativa vigente.

La comunicazione dev'essere precisa e rapida.

Al momento del prellarme o allarme deve raggiungere più cittadini possibili, utilizzando tutti gli strumenti disponibili dall'Ente.

Essere organizzati significa ridurre i tempi necessari per eseguire questa attività.

La corretta comunicazione salva la vita. 

Contattateci per approfondimenti all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734.

 

Giovedì, Giugno 1, 2023
Comunicazione con la popolazione

I Comuni in cui sono presenti gli stabilimenti a rischio di incidente rilevante, ai sensi della normativa vigente, devono integrare nel proprio Piano di protezione civile comunale i Piani di emergenza esterni, provvedendo a contestualizzare i  contenuti relativi al proprio territorio comunale, ed al relativo modello di intervento comunale.

Particolare rilevanza assume la parte inerente alla comunicazione con la popolazione, sia di carattere preventivo che in caso di evento emergenziale, nonché i comportamenti da far assumere alla popolazione nelle zone a rischio. Per quest’ultimo punto risulta utile la realizzazione di esercitazioni, anche ai fini di sensibilizzare la cittadinanza. Per quanto riguarda la parte relativa alle Informazioni al pubblico e all’accesso all’informazione (art. 23 del d.lgs. n. 105/2015), si ricorda che il comune ove è localizzato lo stabilimento deve mettere tempestivamente a disposizione del pubblico, anche in formato elettronico e mediante pubblicazione sul proprio sito web, le informazioni fornite dal gestore. Supportiamo la definizione dei piani di comunicazione multicanale e massiva.

 

Contattateci all'indirizzo email: sge@sge-partners.it o al numero verde gratuito a cui rispondono direttamente i nostri tecnici 800 911 734 per ogni informazione.

Hai bisogno di più informazioni?
CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare se sei o meno un visitatore umano e per prevenire l'invio automatico di spam.